Scopo principale dell’articolo:

  • Comprendere l’importanza della ricerca dei segnali di stato identificativi per le detonazioni e le preaccensioni
  • Elencare le possibili cause
  • Comprenderle ed eliminarle.

Il principale sintomo che si presenta all’utente sono i rumori anomali: knock – Bang – Ka Knock – KaPing.

All’interno di un cilindro la perfetta combustione avviene quando il pistone si trova nel punto morto superiore a valvole completamente chiuse, con l’accensione regolata dalla centralina sull’angolo d’anticipo rispetto al punto morto superiore del pistone. L’angolo d’ anticipo è calcolato sul piano angolare 180° tra l’albero motore e la posizione della biella in fase rotativa. Dobbiamo andare ad agire su ritardi o anticipi d’accensione attraverso la centralina per un motivo prettamente fisico, vale a dire che per ottimizzare la pressione media effettiva venutasi a creare al momento dello scoppio e per renderla al massimo efficiente bisogna considerare il picco pressorio ottimale che deve essere ritardato della stessa misura all’anticipo dell’accensione.

La mancanza del rispetto del ciclo precedentemente descritto andrà a creare problemi:

  • detonazione (detonation)
  • preaccensione (preignition).

Gli effetti causati dalle detonazioni e dalle preaccensioni si tramutano in avarie e devono essere da tutti gli operatori riconosciute immediatamente per evitare danni sostanziali al motore. In ogni caso i danni sono evitabili basta prestare attenzione ai rumori anomali provenienti dalla macchina. Le condizioni di funzionamento posso essere sempre cambiate, garantendo sempre un’ottima stabilità d’accensione, il tutto andrà sempre a discapito di alcune performance rispetto ad altre.Le tre caratteristiche variabili in gioco saranno: la potenza del motore, il consumo e il livello di emissione dopo la combustione. Le condizioni che danno effetto alle detonazioni e alle preaccensioni sono complesse, risultato di molte variabili e possono scatenarsi in qualsiasi momento.

  1. Danni alla corona del pistone
  1. Depositi di alluminio sulla candela
  1. Depositi di alluminio e segni di trascinamento in canna

Leave a Reply